Be a BEAR – Visual live

Open Art Cafè – Anxur Festival e Bucolica
presentano:

L’artista dietro la maschera è un orso bolognese nato e cresciuto nello ska-punk. I suoi concerti sono viaggi sensoriali nel mondo di Be a Bear: un progetto nuovo, originale e sperimentale, per dimostrare che la musica si può creare con mezzi semplicissimi, ispirandosi alla vita quotidiana.

Tutto comincia da un iPhone e si diffonde virale sui social e nel web ed è così che una base elettronica, che si miscela con la vecchia scuola del rock e i suoni della natura, diventa un capolavoro in cui la voce non è melodia ma immagine, video e montaggio emozionale dal messaggio chiaro e positivo.

IL NOME È TOTEMICO E LE SUE RADICI PORTANO IN CANADA, DOVE IL POPOLO INDIANO NON HA MANI SMESSO DI ASCOLTARE LA PROPRIA TERRA. BE A BEAR È FILIPPO ZIRONI.

Open Art Cafè
Viale Europa 218/C, Terracina, 4019, Italy

http://www.terracinaweb.com/wp-content/uploads/2017/04/Open-Art-Cafè-Anxur-Festival-e-Bucolica.jpghttp://www.terracinaweb.com/wp-content/uploads/2017/04/Open-Art-Cafè-Anxur-Festival-e-Bucolica-150x150.jpgRedazione TerracinaWebCulturaEventiMusicaanxurfestival,bucolica,MUSICA ARTE FESTIVAL PUNK SKA VIAGGI,Open Art Cafè,openartcafèOpen Art Cafè - Anxur Festival e Bucolica presentano: L’artista dietro la maschera è un orso bolognese nato e cresciuto nello ska-punk. I suoi concerti sono viaggi sensoriali nel mondo di Be a Bear: un progetto nuovo, originale e sperimentale, per dimostrare che la musica si può creare con mezzi semplicissimi,...
Total Page Visits: 4353 - Today Page Visits: 1

Commenti

commenti