Colonia balneare Pro Infantia di Terracina

Colonia balneare Pro Infantia di Terracina

Terracina, 22/04/2021

Approvato in Regione all’unanimità un ordine del giorno a difesa dell’ex colonia balneare su Lungomare Circe.

L’ex colonia balneare Pro Infantia di Terracina va riconosciuta come un bene pubblico di notevole interesse storico e culturale e quindi da tutelare. E questo l’impegno che il Consiglio regionale del Lazio ha chiesto all’unanimità alla Giunta regionale accogliendo l’ordine del giorno proposto dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Gaia Pernarella e sottoscritto dai consiglieri Cacciatore, Forte e La Penna.
Un voto significativo per noi del meetup Terracina 5 Stelle, che accogliamo con soddisfazione considerato che in favore di questo impegno ha votato anche la forza politica, i Fratelli d’Italia, che amministra la nostra città e che poco o nulla ha fatto per difenderlo negli ultimi mesi tanto è vero che se non fosse intervenuta la Magistratura, sarebbe già stato abbattuto con molti pochi, da parte loro, rimorsi.
I Regionali, i Fratelli maggiori dei fratellini comunali terracinesi evidentemente la pensano diversamente, e seppure alcuni di loro abbiano confuso l’approvazione del Piano Territoriale Paesaggistico Regionale, a cui l’ordine del giorno era collegato, con uno strumento urbanistico, citando l’emergenza abitativa, le barriere architettoniche, le opere pubbliche, finanche gli impianti di rifiuti, va detto che sulla ex Pro Infantia per lo meno hanno avuto le idee chiare e se ne sono schierati a difesa.
Meno male.
Ora però tornino a studiare regionali e comunali: i vincoli in particolare che sono un valore, una tutela per il paesaggio dalle speculazioni, dal consumo di suolo e dalla cementificazione selvaggia che ci protegge tutti dai disastri ambientali che in particolare negli ultimi anni hanno funestato la nostra provincia e la nostra città.
REGIONE LAZIO, PROGETTO OSSIGENO

REGIONE LAZIO, PROGETTO OSSIGENO

“Sul territorio ci saranno 42 mila nuove piante, l’obiettivo è quello di trasformare il Lazio nella prima Regione Green d’Italia”

REGIONE LAZIO, PROGETTO OSSIGENO: 6 MLN PER 100 NUOVI PROGETTI. 18 PROGETTI APPROVATI IN PROVINCIA DI LATINA
“Sul territorio ci saranno 42 mila nuove piante, l’obiettivo è quello di trasformare il Lazio nella prima Regione Green d’Italia”
La Regione Lazio ha qualche giorno fa approvato le graduatorie del progetto “Ossigeno”.
Grazie a una somma complessiva di 6 milioni di euro, che mette insieme i fondi stanziati nel 2020 e nel 2021, è possibile finanziare tutti i progetti presentati che sono entrati a far parte della graduatoria finale per ciascun lotto geografico.
In totale sono stati ammessi a finanziamento 100 progetti. Nel dettaglio, 28 saranno realizzati nella provincia di Frosinone, 18 in quella di Latina, 4 in provincia di Rieti, 12 a Viterbo, mentre nella provincia di Roma saranno 31 e nel territorio di Roma Capitale 8.
A conclusione della piantumazione, che avrà inizio nel mese di maggio, su tutto il territorio regionale saranno piantati 42mila tra alberi e arbusti che in media compenseranno circa 4.000 tonnellate all’anno di CO2.
Grazie all’impegno dei territori che hanno saputo presentare progettualità dall’alto valore ambientale il Lazio si arricchirà di un’architettura verde contribuendo enormemente al benessere del paesaggio e dei cittadini.
Amministrazione regionale, Comuni, Associazioni, Enti pubblici e privati, cittadini hanno lavorato insieme per la creazione di nuovi spazi verdi che faranno da sfondo a un disegno estremamente rispettoso del territorio.
PROGETTI FINANZIATI IN PROVINCIA DI LATINA
– Comune di Formia
– Comune di Sabaudia
– Comune di Sermoneta
– Comune di Fondi
– Comune di Lenola
– Istituto Istruzione Scolastico Teodosio Rossi
– Comune di Latina
– Comune di Sonnino
– Comune di Spigno Saturnia
– Comune di Monte San Biagio
– Comune di Cori
– Comune di Aprilia
– Comune di Minturno
– Comune di Priverno
– Comune di Roccagorga
– Comune di Sezze
– Comune di Castelforte
– Comune di Rocca Massima
COMUNICATO STAMPA Via Francigena

COMUNICATO STAMPA Via Francigena

Via Francigena. Tintari e Cerilli: “Stupore per allarme WWF. Il Comune ha da tempo attivato tutte le azioni necessarie. Sostegno da Regione e Gruppo dei Dodici”

“Leggiamo con stupore – afferma il vicesondaco facente funzioni Roberta Tintari – la nota con cui il WWF esprime preoccupazione circa un presunto rischio di eliminazione ufficiale dal cammino europeo del tratto terracinese della Via Francigena del Sud. Il Comune di Terracina ha da tempo inviato il progetto di messa in sicurezza del percorso francigeno nel territorio di Terracina.

Ci siamo inoltre subito attivati rispetto agli ultimi rilievi della Regione ed abbiamo in corso incontri per la certificazione. Proprio ieri (martedì 8 ottobre, ndr) ci siamo incontrati con un rappresentante del Gruppo dei Dodici e con il dott. Roberto Battista, funzionario dell’Agenzia Regionale del Turismo, il quale ci ha confermato che per la Regione è fondamentale la tappa di Terracinae che stanno approntando tutto affinché si realizzi la messa in sicurezza. Già questa mattina abbiamo avuto una nota di riscontro dell’Agenzia Regionale che ringraziamo per la solerzia”. L’assessore alla Cultura Barbara Cerilli precisa che “sia il Presidente del Gruppo dei Dodici Giancarlo Forte, sia il Segretario Amministrativo Gerardo Venezia, con i quali sono in frequente contatto, mi hanno espresso meraviglia riguardo l’allarme lanciato del WWF ribadendo che il loro pensiero è difforme dalla nota dell’associazione ambientalista. Mi hanno confermato che reputano positiva l’azione del Comune il quale si è subito attivato rispetto ai rilievi della Regione Lazio e che il Gruppo dei Dodici è, come sempre, animato da un convinto spirito di collaborazione con l’Amministrazione comunale, giudicando importantissimo il passaggio dei pellegrini a Terracina. Desidero tranquillizzare tutti che abbiamo assunto da tempo tutte le iniziative necessarie a inserire l’intero percorso presente nel territorio di Terracina nel cammino europeo della Via Francigena, confortata anche dal sostegno ricevuto da Regione e Gruppo dei Dodici che confermano l’importanza di Terracina e la volontà di includerla nel prestigioso circuito”.

Relazioni Esterne

Staff del vicesindaco di Terracina

Cancellato il concerto: i Subsonica non si esibiranno a Terracina

L’annuncio degli organizzatori dell’Anxur Festival: “Siamo costretti ad annullare gli eventi musicali previsti per l’8 e il 9 agosto presso l’Arena del Molo di Terracina”

Terracina: cancellato il concerto dei Subsonica

rande delusione per i fan dei Subsonica e delle altre band che avrebbero dovuto esibirsi presso l’Arena del Molo di Terracina i prossimi giovedì 8 e venerdì 9 agosto.

L’annuncio

Qualche ora fa sulla pagina Facebook dell’Anxur Festival, gli organizzatori in un amaro post hanno dato l’annuncio della cancellazione di entrambe le date:

“Non avremmo mai voluto scrivere questo post.
Per motivi indipendenti dalle band e dalle relative agenzie siamo costretti ad annullare gli eventi musicali previsti per l’8 e il 9 agosto presso l’Arena del Molo di Terracina.
Il nostro impegno in prima persona e il lavoro organizzativo di un anno non sono bastati a regalare alla nostra città un bellissimo spettacolo. L’insostenibilità di alcuni costi da anticipare ha avuto la meglio sul nostro entusiasmo.
Restituiremo al più presto tutti i contributi ricevuti da chi ha sostenuto il nostro progetto.
Il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto presso i punti vendita Ticketone a partire dal 20 agosto e non oltre il 30 settembre.”

Le reazioni dei fan

Duplice la reazione dei fan: chi conosce l’organizzazione, che lavora da ben dieci anni sul territorio, ha mestamente compreso le loro ragioni; altri che sarebbero arrivati a Terracina da diverse parti di Italia hanno preso meno bene la notizia dovendo ora disdire pernottamenti e viaggi.

Come annunciato, è possibile richiedere il rimborso del costo dei biglietti presso i punti vendita Ticketone dal 20 agosto al 30 settembre.  “

“JIMMY SAX” AL SOMBRERO A TERRACINA

CUSU.IT vi ricorda che: MERCOLEDÌ 24 LUGLIO A TERRACINA ARRIVA JIMMY SAX ?L’EVENTO TOP DELL’ ESTATE FIRMATO CALYPSO PARTY AL SOMBRERO SUMMER CLUB , biglietti disponibili al 70% già venduti ?AFFRETTATEVI

Jimmy Sax è un incredibile sassofonista e intrattenitore. Vanta più di 1000 spettacoli in questi ultimi 4 anni.  Solo lui, Jimmy Sax che sprigiona la sua anima soffiando e muovendo le dita sul saxofono.

E voi l’avete mai ascoltato Jimmy Sax o Jim Rolland? É un portento. I suoi pezzi sono il preludio di una danza che ti avvolge, di una base sonora che ti travolge, sono una melodia disegnata con le note di un saxofono che ti scioglie e ti fa ballare al ritmo di una sinfonia vibrante e frizzante.